QUIZ ECM 351871 LA DISPRASSIA IN ETA’ EVOLUTIVA. Corso per Applicatore di I Livello METODO SABBADINI

QUIZ ECM 351871 LA DISPRASSIA IN ETA’ EVOLUTIVA. Corso per Applicatore di I Livello METODO SABBADINI

SV ECM 351871- DISPRASSIA I LIVELLO

Registrati per continuare

Per completare questo modulo, devi essere registrato. la tua identità rimarrà anonima.

QG 351871 LA DISPRASSIA IN ETA’ EVOLUTIVA. Corso per Applicatore di I Livello METODO SABBADINI©

Registrati per continuare

Per completare questo modulo, devi essere registrato. la tua identità rimarrà anonima.

28

351871 LA DISPRASSIA IN ETA’ EVOLUTIVA. Corso per Applicatore di I Livello METODO SABBADINI©

1 / 30

Il Protocollo APCM-2

2 / 30

  • I sub test APCM-2 riguardanti le funzioni cognitivo-adattive sono :

3 / 30

  • I sub test APCM-2 riguardanti gli Schemi di Movimenti sono :

4 / 30

  • Il protocollo APCM-2 è strutturato rispetto a:

5 / 30

  • Il protocollo APCM-2 per la fascia 6.1-8 anni è suddiviso in:

6 / 30

  • Il protocollo APCM-2 per la fascia 24-36 mesi è suddiviso in:

7 / 30

  • Il protocollo APCM-2:

8 / 30

  • Nel Protocollo APCM-2:

9 / 30

  • Gli aspetti della neurosensorialità:

10 / 30

  • Le abilità oculomotorie:

11 / 30

  • Le funzioni esecutive di base sono:

12 / 30

  • Quando un soggetto disprattico esegue un ritaglio di figure, può accadere che:

13 / 30

  • Quanti livelli di imitazione si possono distinguere?

14 / 30

  • Nell’approccio metodologico integrato e mutlisistemico, è importante:

15 / 30

  • Gli indicatori di rischio della disprassia sono:

16 / 30

  • In un intervento con approccio multi sistemico integrato le figure professionali coinvolte sono:

17 / 30

  • In assenza di disprassia, il SAS è:

18 / 30

  • Nei casi di disprassia, il SAS è:

19 / 30

  • I Processi di controllo:

20 / 30

  • Le Funzioni processanti:

21 / 30

  • Per approccio riabilitativo integrato s’intende:

22 / 30

  • I disturbi che si potrebbero trovare associati alla disprassia sono:

23 / 30

  • I neuroni F5 (“neuroni specchio”) :

24 / 30

La cognizione corporea

25 / 30

  • Il termine prassia:

26 / 30

  • La disprassia può essere considerata:

27 / 30

  • Quale deficit viene ipotizzato che sia alla base del DCM (Disprassia) ?

28 / 30

  • La disprassia è considerata come:

29 / 30

  • Nel DSM-V, la disprassia compare:

30 / 30

La disprassia è:

error: Content is protected !!